Travel with confidence

Criteri e meccanismi di verifica delle misure sanitarie COVID-19 per strutture ricettive


Il Turismo è un settore fondamentale per il nostro paese, l’Italia rappresenta infatti il quinto paese più visitato al mondo. Rilanciare il turismo e tutto il suo indotto in questo periodo di profonda crisi derivante dall’emergenza COVID-19 è indispensabile per dare una spinta alla nostra economia e mandare un segnale chiaro a tutto il mondo sulla nostra leadership nel garantire i più alti standard di sicurezza per i nostri ospiti.

Per questo motivo è stato ideato il protocollo Travel with Confidence.

 

Cos’è il protocollo Travel with Confidence?

Si tratta di una serie di criteri, regole, requisiti, meccanismi di verifica messi assieme da un pool di esperti che le strutture alberghiere potranno applicare in modo da fornire una maggiore garanzia di sicurezza ai propri ospiti durante il soggiorno.

L’obiettivo di questo protocollo è proprio fornire alle strutture alberghiere un sistema di controllo ulteriore rispetto alle misure di prevenzione previste per legge che dia la massima fiducia all’ospite, tramite un controllo gestito da un organismo esterno imparziale.

Questo protocollo è applicabile a tutte le strutture alberghiere ed è soggetto a revisione periodica affinché sia aggiornato con le direttive nazionali e mondiali.

Da chi è stato ideato?

Questo protocollo nasce come uno strumento ideato dagli albergatori per gli albergatori ed è stato elaborato sulla base delle linee guida e delle fonti di informazioni più attendibili come WHO (World Health Organization), ISS (Istituto Superiore Sanità), Ministero della Salute, Associazione Italiana Confindustria Alberghi, Federalberghi e supportato nella sua redazione da Vireo Srl, ente di certificazione, con l’assistenza di consulenti e tecnici competenti in materia di certificazioni.

Criteri

Per ottenere il certificato di conformità è necessario seguire alcuni criteri, tra cui:

  • Necessaria presenza all’interno della struttura di un responsabile COVID-19 che funga come punto di riferimento per lo staff e gli ospiti.
  • L’ospite deve essere informato riguardo il protocollo al momento dell’accoglienza e potrà comunicare con l’ente esterno in maniera indipendente in qualunque momento, nel rispetto della trasparenza.
  • Dev’essere prevista una formazione per i dipendenti della struttura.
  • Pulizia e disinfezione, nonché presenza di igienizzanti nelle aree comune sono obbligatori, così come la comunicazione visiva attraverso cartellonistica.
  • All’interno del protocollo sono previste delle sezioni specifiche riguardanti luoghi quali la piscina e la spiaggia con le misure specifiche da adottare in questi luoghi.
  • Ogni struttura è libera di applicare questi criteri in maniera indipendente, a patto che superi le visite di controllo.
  • I criteri possono subire ulteriori revisioni in base a nuovi provvedimenti o linee guida nazionali o mondiali.

Sistemi di verifica

Il sistema di verifica di corretta applicazione dei criteri avverrà tramite la presenza di auditor all’interno della struttura. Solo la prima visita sarà programmata e concordata, le successive visite saranno a sorpresa con una cadenza mensile.

L’auditor si presenterà all’interno della struttura ricettiva come un comune ospite, solo in seguito si paleserà come auditor per procedere con dei controlli più specifici.

Vantaggi derivanti dall’applicazione del Protocollo Travel with Confidence

  • Questo protocollo nasce con l’intento di comunicare fiducia agli ospiti e nell’aiutarli a identificare la struttura ricettiva come leader nella gestione della sicurezza e della salute dei suoi ospiti, dei suoi dipendenti e dei suoi collaboratori.
  • Permettere alla struttura di ottenere un certificato di verifica di conformità da un ente esterno e imparziale e di entrare a far parte del registro delle strutture certificate presente sul sito VIREO.

Ringraziamo Vireo S.r.l. per la gentile concessione all’utilizzo dei loro testi

Per maggiori informazioni/ Per prenotare una consulenza

3 + 1 = ?